Percorsi formativi in tema di innovazione dell'azione amministrativa

Dalla collaborazione tra l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (ANCI) e l’azienda TD Group Spa nasce il progetto “Percorsi formativi in tema di innovazione dell’azione amministrativa”, finanziato dalla Regione Toscana, che ha per oggetto la realizzazione e la gestione di percorsi formativi finalizzati all’adeguamento e all'accrescimento delle competenze e alla diffusione della conoscenza dei progetti in materia di semplificazione ed innovazione amministrativa.

I Corsi del progetto FormarSi sono conclusi

Per ogni informazione rivolgersi alla Segreteria organizzativa

050/897347

formazione-enti@regione.toscana.it

­

Semplificazione e Innovazione

L'area tematica di Semplificazione e innovazione­ mira a formare vere e proprie figure professionali necessarie in campo archivistico, in materia di innovazione e biblioteche e in materia di qualificazione dei punti PAAS.

Si tratta di percorsi formativi in materia di semplificazione ed innovazione nell'ambito della promozione della governance multilivello, attraverso lo sviluppo e il rafforzamento di sinergie tra pubblico e privato, con l'intento di implementare l'accesso telematico ai servizi, rendendo il rapporto con la Pubblica Amministrazione più trasparente e diretto e con minori vincoli burocratici.

­

Cancelleria telematica

L'area di Cancelleria telematica riguarda le tematiche più dibattute e d’interesse del nuovo recentissimo Processo Civile e del Processo Civile Telematico.

Si tratta di percorsi formativi in materia di servizi telematici per la Giustizia, nella logica di completamento del processo di semplificazione ed innovazione tecnologica del sistema giustizia degli uffici del territorio toscano, concorrendo alla riduzione dei tempi di gestione dei processi, mediante la diffusione di sistemi informatici in grado di assicurare per via telematica le funzioni proprie delle cancellerie dei tribunali e sostenendo il miglioramento della qualità del servizio di amministrazione della giustizia a beneficio degli operatori del diritto.